MEDICINA IN INGLESE 2017. 47,10 E’ IL PUNTEGGIO MINIMO


E’ di 47,10 il punteggio minimo che servirà  come riferimento per entrare al Corso di Laurea in Medicina in lingua Inglese per l’anno accademico 2017/18.

Oggi, 28 settembre 2017, sono state pubblicate dai singoli atenei le graduatorie di merito. Mettendo insieme tutti i dati si è riusciti a scoprire il punteggio minimo che è stato calcolato sul 365 candidato.

365 sono infatti posti totali disponibili tra medicina e odontoiatria. 339 infatti saranno gli allievi che si aggiudicheranno il concorso nelle 10 sedi di medicina (Torino, Milano Statale, Milano Bicocca, Pavia, Bologna, Roma Tor Vergata, Roma Sapienza, Napoli Federico II, Napoli Luigi Vanvitelli, Bari) mentre saranno 26 coloro che, per la prima volta, sperimenteranno il corso di laurea di odontoiatria in inglese nella sede unica di Siena.

Un altro dato significativo che abbiamo raccolto è quello dei partecipanti che è stato di 6235 allievi.

Ecco la Graduatoria Imat in formato anonimo curata dallo staff di Metodo Cordua

ULTIMI POSTI DISPONIBILI PER I LICEALI DI 5 ANNO. SI PARTE IL 6 OTTOBRE


 

Sono ancora a disposizione pochi posti per il Corso Invernale riservato ai ragazzi Liceali di 5° Anno che svolgeranno i Test di Ingresso a Medicina e nelle altre facoltà medico sanitarie nel 2018.

Il primo obiettivo dei corsi è costituito dai test di Medicina delle università  private, che si tengono a primavera. Nel caso del 2017, si è trattato dei test di Medicina dell’ università  Cattolica di Roma, in inglese e in italiano, che hanno regalato grandi soddisfazioni agli allievi del Metodo Cordua.

Una delle caratteristiche degli allievi di “Cordua Formazione” proprio la capacità  di giocare d’anticipo, che permette loro di raggiungere gli obiettivi che si sono prefissati.

E’ possibile richiedere informazioni compilando l’apposito “Form Contatti” di questo sito oppure scrivendo un messaggio sulla pagina Facebook “Metodo Cordua”.

GRADUATORIA NAZIONALE IN ANONIMO: 59,90 E’ IL PUNTEGGIO MINIMO DI RIFERIMENTO


Oggi, 19 Settembre 2017, il Miur ha pubblicato la Graduatoria Nazionale in Anonimo del Test di ammissione alla facoltà di Medicina e Odontoiatria per l’Anno Accademico 2017/18.

Ognuno dei 37 atenei ha pubblicato i risultati della loro città e, inserendo i dati di ogni città in un unico elenco, si è riuscirti ad ottenere un punteggio minimo di riferimento che è di 59,90 punti

Il punteggio che è stato dedotto è il riferimento sul 8.937esimo punteggio della graduatoria considerando la somma dei posti disponibili in Medicina (8120 posti) con quelli di Odontoiatria (817 posti).

Chiaramente il punteggio minimo di riferimento che abbiamo ottenuto oggi non sarà quello definitivo ma indicativo.

Con i successivi sviluppi della graduatoria il punteggio sarà destinato ad abbassarsi di un punto e mezzo circa.

Dalla Graduatoria che uscirà il 3 ottobre sapremo, sulla base delle scelte fatte dai singoli candidati in sede di iscrizione al test, il punteggio minimo definitivo che verrà poi aggiornato settimanalmente di scorrimento in scorrimento.

Oggi è possibile sapere il proprio punteggio ottenuto al test se si è preso il proprio codice etichetta prima di uscire dall’aula dove si e effettuato il test e come questo si posiziona rispetto a quello di tutti i candidati.

Non è possibile ad oggi sapere se si è entrati in Medicina e Chirurgia o in Odontoiatria. Per avere questa informazione bisognerà aspettare il 3 ottobre.

Ecco la Graduatoria Nazionale in Anonimo elaborata dal Team Metodo Cordua

Tra i migliori studenti d’Italia al San Raffaele…20 sono del Metodo Cordua!!!


Un successo eccezionale. Oggi, 11 settembre 2017 sono stati pubblicati i risultati dei test di Medicina e Chirurgia e dei corsi di laurea dell’area medico-sanitaria del San Raffaele di Milano e i ragazzi di Metodo Cordua hanno ottenuto un risultato clamoroso.

Ben 20 posti su 115 totali sono stati conquistati dalla pattuglia di allievi di Metodo Cordua che si sono preparati a lungo per trasformare ogni difficoltà in opportunità.

“Il risultato finale è un nuovo record per noi. – dice Simona Vallarino, docente di Matematica e Fisica del Metodo Cordua – Questi ragazzi meritano il posto in medicina che hanno conquistato con una determinazione straordinaria. Diversi altri tra loro sono in posizione utile per poter entrare con i primi scorrimenti della graduatoria. Per tutto un anno i ragazzi si sono preparati in maniera specifica senza lasciare nessun dettaglio al caso. Raccogliere questi risultati significa che il lavoro che ha fatto tutta la squadra di Metodo Cordua è stato svolto nel migliore dei modi in maniera tale da poter raccontare altre 20 nuove “Storie di Successo”.

Ecco quindi le graduatoria complete che riportiamo dal sito Università Vita-Salute San Raffaele di Milano.

Graduatoria Medicina e Chirurgia

Graduatoria Medicina e Chirurgia Lingua Inglese

Graduatoria Odontoiatria e Protesi Dentaria

Graduatoria Fisioterapia 

TEST DI MEDICINA 2017 AL CAMPUS BIOMEDICO di ROMA – LA CARICA DEI 73 !


UN ALTRO RECORD CHE SI AGGIUNGE AD UNA STAGIONE SPECIALE

 

Ingresso_Test_Cattolica_2017

Erano stati in 31 gli allievi del Metodo Cordua che nel 2015 superarono la prova scritta al Campus Biomedico per l’ingresso in Medicina e chirurgia.

Furono in 32 nel 2016 a replicare lo stesso successo.

Questo anno, il cambio di marcia dell’intero TEAM CORDUA, grazie alle nuove innovazioni didattiche apportate, ha portato questo numero a 73!

Il numero dei successi di questo 2017 pareggia e supera quanto accaduto nei 2 anni precedenti messi insieme.

Numeri da record dunque.

Numeri che sono resi ancora più significativi se si considerano i numeri eccezionali che questo anno ha avuto il Campus Biomedico in termini di numero di candidati partecipanti alla selezione: 2.500 in totale (contro i 2.000 circa dell’anno precedente);

tra questi 120 candidati sono stati allievi del metodo Cordua,

tra loro sono stati appunto in 73 ad essere tra i migliori, circa 2 su 3 di loro hanno superato questa prova in un test che ha una selettività di 1 su 5.

Numeri di grosso peso che fanno capire che nulla è un caso.

L’attenzione ai dettagli, la capacità di rimanere lucidi e concentrati nei momenti decisivi, la didattica all’avanguardia, sono i pilastri di questo metodo che non ha mai avuto rivali in questo.

“Quello che insegniamo ai ragazzi non ha a che fare con il competere con gli altri, quello che chiedo loro è di competere con se stessi, solo cosi possono sviluppare uno spirito autocritico e far diventare la disciplina una vera e propria devozione”.

Sono le parole del fondatore del Metodo, Francesco Cordua, al quale seguono le parole di

Carlotta Arnaldi, docente di Biologia: “contiamo che questo risultato incredibile sia un’anticipazione importante per il test della statale svolto lo scorso Martedì 05 settembre del quale inizieremo ad avere le prime proiezioni il prossimo 19 settembre”

Un’ annata importante dunque per questi ragazzi che per un anno non hanno fatto altro che lavorare con costanza e continuità nonostante molti di loro avessero da onorare l’ultimo anno di liceo,

la loro scelta di inseguire questo sogno li ha messi in condizione di accettare questo ritmo fino a portarli in cima alle classifiche nazionali.

“L’organizzazione delle attività unita al un forte credo dei nostri ragazzi è la chiave per fare la differenza, questo anno è ancora più speciale proprio grazie a questi primi risultati che non hanno un precedente, mi auguro che questi successi siano di stimolo per i nostri futuri allievi che inizieranno la nuova stagione il prossimo Ottobre.

Lavorare con riferimenti cosi importanti darà loro forza e il coraggio per superarsi nei test che si terranno nel 2018” cosi afferma Chiara Forlenza, organizzatrice e vero e proprio “direttore di orchestra” per i docenti del metodo.

Un risultato speciale ottenuto da dei ragazzi speciali.

Ora attendiamo con trepidazione quanto accadrà il prossimo 19 settembre con l’uscita dei risultati del test più atteso, quello statale appunto.