Test di Medicina della Humanitas University: il bando


HumanitasUniversity

È stato pubblicato il bando del test di ammissione a Medicina in lingua inglese della Humanitas University di Milano, che si svolgerà l’8 settembre 2016. Ecco le principali informazioni da sapere sul test.

Bando http://www.hunimed.eu/wp-content/uploads/2015/02/Bando-medicina-cittadini-EU-2016.pdf

Posti disponibili: 80

Scadenza iscrizioni: 28 agosto 2016

Data prova: 8 settembre 2016, ore 10.30

Composizione del test di Medicina della Humanitas University: 60 domande a risposta multipla a cui rispondere in 100 minuti. Ragionamento logico (20 domande), Cultura generale (2 domande), Biologia (18 domande), Chimica (12 domande), Fisica e Matematica (8 domande in tutto).

Punteggi: 1,5 punti per ogni risposta esatta, -0,4 punti per ogni risposta errata, 0 punti per ogni risposta non data

Pubblicati i bandi dei test di Medicina del San Raffaele


sanraffaelegrande

Sono stati da poco pubblicati tutti i bandi per i test di ammissione di area sanitaria 2016 dell’università milanese San Raffaele: sono il test di Medicina in italiano, il test di Medicina in inglese, il test di Odontoiatria e il test di Professioni Sanitarie. Ecco le principali informazioni da sapere su ogni test.

TEST DI MEDICINA IN ITALIANO DEL SAN RAFFAELE

Bando: http://www.unisr.it/upload/file/Ammissioni%202016/DR_4806_2016_Medicina.pdf

Posti disponibili: 130

Scadenza iscrizioni: dal 20 giugno al 23 agosto ore 11.30

Data prova: 30 agosto 2016, ore 9.00

Composizione del test di Medicina in italiano del San Raffaele: 100 domande a risposta multipla a cui rispondere in 2 ore. Logica e problem solving (60 domande), Biologia, Chimica, Fisica e Matematica (40 domande in tutto)

Il 10% delle domande è formulato in lingua inglese.

Punteggi: 1 punto per ogni risposta esatta, -0,25 punti per ogni risposta errata, 0 punti per ogni risposta non data

 

TEST DI MEDICINA IN INGLESE DEL SAN RAFFAELE

Bando: http://www.unisr.it/upload/file/Ammissioni%202016/DR_4807_2016_IMD_EU.pdf

Posti disponibili: 36

Scadenza iscrizioni: dal 20 giugno al 23 agosto ore 11.30

Data prova: 30 agosto 2016, ore 14.30

Composizione del test di Medicina in inglese del San Raffaele: 100 domande a risposta multipla a cui rispondere in 2 ore. Logica e problem solving (50 domande), Comprensione di un testo (10 domande), Biologia (18 domande), Chimica (12 domande), Fisica (5 domande) e Matematica (5 domande)

Punteggi: 1 punto per ogni risposta esatta, -0,25 punti per ogni risposta errata, 0 punti per ogni risposta non data

 

TEST DI PROFESSIONI SANITARIE DEL SAN RAFFAELE

Bandohttp://www.unisr.it/upload/file/Ammissioni%202016/DR_4809_2016_professioni_sanitaria.pdf 

Posti disponibili: 75 posti per il corso di laurea in Infermieristica, 35 posti per Fisioterapia e 30 posti per Igiene Dentale

Scadenza iscrizioni: dal 20 giugno al 23 agosto ore 11.30

Data prova: 31 agosto 2016, ore 9.00

Composizione del test di Professioni Sanitarie del San Raffaele: 100 domande a risposta multipla a cui rispondere in 2 ore. Logica e problem solving (50 domande), Cultura generale (10 domande), Biologia, Chimica, Fisica e Matematica (40 domande in tutto)

Punteggi: 0,5 punti per ogni risposta esatta, -0,1 punti per ogni risposta errata, 0 punti per ogni risposta non data

 

TEST DI ODONTOIATRIA DEL SAN RAFFAELE 

Bandohttp://www.unisr.it/upload/file/Ammissioni%202016/DR_4808_2016_Odontoiatria.pdf

Posti disponibili: 40

Scadenza iscrizioni: dal 20 giugno al 23 agosto ore 11.30

Data prova: 31 agosto 2016, ore 14.30

Composizione del test di Odontoiatria del San Raffaele: 100 domande a risposta multipla a cui rispondere in 2 ore. Logica e problem solving (60 domande), Biologia, Chimica, Fisica e Matematica (40 domande in tutto)

Il 10% delle domande è formulato in lingua inglese

Punteggi: 1 punto per ogni risposta esatta, -0,25 punti per ogni risposta errata, 0 punti per ogni risposta non data

 

Calcolo rapido: un allenamento fondamentale in vista dei test


Con l’avvicinarsi dell’estate stiamo entrando nella “zona calda” della preparazione agli esami di ammissione a Medicina e Chirurgia, Veterinaria e professioni sanitarie previsti per fine agosto/inizio settembre.

Oggi quindi vogliamo fermarci un momento per affrontare un argomento che, durante la preparazione, si tende a dare per scontato, ma che sottende tutte le fasi del test: quello del calcolo aritmetico.

Da quando Cambridge si occupa della preparaziocalcolorapidone delle prove dell’Università Statale, si è invertita la tendenza secondo cui la maggior parte del tempo per risolvere un quesito era utilizzata per svolgere calcoli, visto che, una volta compresa la tipologia della domanda, i meccanismi di risoluzione erano praticamente automatici; la struttura dei quesiti Cambridge, invece, prevede che la maggior parte del tempo a disposizione venga passata a ragionare cercando la strategia migliore per risolvere la domanda. Svolgere i calcoli rapidamente diventa quindi un punto fondamentale.

Con questi presupposti, si è resa ancora più palese la necessità di eliminare abitudini poco efficaci che possono portare a errori o a sprechi di tempo preziosissimo, durante un test che richiede uno svolgimento continuo di calcoli mentali o, comunque, senza calcolatrice, e che concede poco più di un minuto e mezzo a quesito.

A questo proposito, i nostri docenti hanno pensato di dedicare una lezione alle tecniche di calcolo rapido, in modo da incrementare notevolmente la velocità di esecuzione, ma soprattutto, per aumentare il livello di certezza del risultato, in modo tale da non dover ripetere l’operazione una o più volte prima di procedere.

Attenzione però. Aumentare la velocità di esecuzione dei calcoli non vuol dire svolgere i procedimenti che siamo già abituati a fare, in modo più rapido; probabilmente, infatti, nelle tecniche che utilizziamo siamo i più veloci, visto che abbiamo l’abitudine a utilizzarle fin dai tempi delle elementari.

Per aumentare la velocità di esecuzione il nostro team di docenti ha lavorato insieme focalizzandosi sui diversi procedimenti che si attivano nella mente di ognuno di noi quando ci viene richiesto di svolgere operazioni anche semplici come addizioni o sottrazioni di numeri a una o due cifre. Visualizziamo le cifre del numero, andiamo per associazioni mentali, ci ricordiamo a memoria i calcoli più frequenti, svolgiamo le operazioni “in colonna” o prima di cominciare abbiamo già in mente, all’incirca, di che ordine di grandezza sarà il risultato?

Tutti questi interrogativi sulle diverse modalità di esecuzione, hanno consentito ai nostri docenti di isolare le strategie più rapide, tra le tante esistenti. E, anche se è vero che il cambiamento di un processo allenato da anni richiede sicuramente un tempo maggiore nella fase iniziale, sul lungo termine i benefici saranno sicuramente enormi.

La lezione si è focalizzata su nuovi metodi per svolgere addizioni e sottrazioni con numeri interi e decimali, moltiplicazioni di numeri a 2 cifre, divisioni in riga, quadrati e stima delle radici quadrate.

Ovviamente la lezione dovrà essere seguita da una pratica costante perché, come ogni abilità, anche le tecniche di calcolo rapido, per entrare a fare parte dei nostri automatismi, richiedono un allenamento costante nella fase iniziale.

Link correlato: http://www.youmath.it/curiosita-della-matematica/2310-trucchi-calcolo-mentale.html

Test di ammissione a professioni sanitarie 2016


FOTO_HEADER_BLOG

Tra i test di area sanitaria più tentati dalle aspiranti matricole, ci sono quelli delle Professioni Sanitarie. Fanno parte di questa categoria, ad esempio, i test di ammissione a Infermieristica e Fisioterapia, che sono due dei 22 corsi di laurea in Professioni Sanitarie. Tra gli altri ci sono il corso in Logopedia, quello in Dietistica e quello in Tecniche di radiologia medica per immagini e radioterapia.

I test di ammissione a Professioni Sanitarie 2016 si terranno il 13 settembre in tutte le università statali. A differenza del test di Medicina, che presenta la stessa prova per tutti gli atenei, le domande dei test di Professioni Sanitarie cambiano da un’università all’altra. Per i dettagli sulla composizione dei test è necessario aspettare la pubblicazione del bando ministeriale, che regola il numero di quesiti per ciascuna materia.

Anche alcuni atenei privati bandiscono posti per corsi di laurea in Professioni Sanitarie. Per il 2016 alla Humanitas University il 2 settembre si terrà il test di Infermieristica, unico corso attivato dall’ateneo milanese. Il 7 settembre, invece, ci sarà il test al Campus Biomedico per Infermieristica e Tecniche di Radiologia medica per immagini e radioterapia. Ecco il bando del Campus per le Professioni Sanitarie. Si attendono inoltre le date dei test di Professioni Sanitarie dell’Università Cattolica di Roma e del San Raffaele di Milano

Campus Biomedico: uscito il bando del test di Medicina


campus

È uscito da poche ore il bando che regola il test di Medicina del Campus Biomedico di Roma. Questo ateneo privato svolge il test solamente in lingua italiana e prevede anche una prova orale per i candidati che superano quella scritta. Per tutti i dettagli consultate il bando:

Bando Test di Medicina del Campus Biomedico

Ecco le principali informazioni da sapere sul test di ammissione a Medicina del Campus:

Posti disponibili: 120 posti per cittadini italiani ed europei, 2 posti per studenti stranieri residenti all’estero.

Scadenza iscrizioni: dal 4 luglio al 4 agosto ore 13

Data prova scritta: 26 agosto 2016, alle ore 10.00

Composizione del test di Medicina del Campus Biomedico: 100 domande a risposta multipla a cui rispondere in 2 ore e 30 minuti. Logica (50 domande), Biologia (15 domande), Chimica (15 domande), Fisica (10 domande), Matematica (10 domande)

Punteggi: 0,5 punti per ogni risposta esatta, -0,1 punti per ogni risposta errata, 0 punti per ogni risposta non data

La prova orale si tiene tra il 31 agosto e il 2 settembre 2016. Sono ammessi alla prova orale i primi 500 candidati della graduatoria formulata sulla base del punteggio totalizzato nella prova scritta.