Il test di Medicina della Cattolica come obiettivo di metà percorso


Sono i numeri a testimoniare che gli allievi del Metodo Cordua stanno lavorando con passione e determinazione. È solo di ieri la notizia dei 5 posti sui 20 disponibili conquistati dai nostri ragazzi nel test di Medicina in inglese dell’Università Cattolica, ma è già ora di guardare al futuro.

All’indomani dei risultati del primo test di area sanitaria del 2016, Francesco Cordua fissa il prossimo obiettivo: il test di Medicina in italiano della Cattolica, che si terrà il 31 marzo. Il test della Cattolica rappresenta infatti un ottimo obiettivo di metà percorso per coloro che hanno iniziato la preparazione nell’estate o nell’autunno 2015.

Gli allievi del Metodo Cordua sono dunque pronti a riprendere la marcia verso il successo. “Il 31 marzo è una data che diventerà memorabile per molti di loro, – assicura Francesco Cordua – così come lo è stato il 28 gennaio per alcuni”.

Guarda il video-guida per l’iscrizione al test di Medicina in italiano della Cattolica.